La cultura del caffè

In quali Paesi
si beve più caffè?

Non dovrebbe sorprendere che il caffè si trovi in quasi tutti i Paesi del mondo e che venga importato, tostato e consumato con numeri sbalorditivi.

Il maggiore consumatore di caffè è attualmente l’Unione Europea, con la Germania in testa, seguita dagli Stati Uniti d’America e dal Brasile. 

Tuttavia, sono i Paesi dell’Europa settentrionale, e in particolare i Paesi Scandinavi, tra i primi in quanto a consumo di caffè. Secondo le statistiche dell’Organizzazione Internazionale del Caffè (ICO), si attestano sulla cifra impressionante di dodici chili di caffè macinato a persona all’anno.

L’Italia e i Paesi del bacino del Mediterraneo consumano circa 5 kg all’anno pro capite. Il caffè è parte integrante della cultura italiana, con circa otto milioni di confezioni di chicchi di caffè verde importati ogni anno. Si deve notare, tuttavia, che i metodi di preparazione più comuni nei Paesi mediterranei, moka ed espresso, richiedono piccole quantità di caffè per tazza e che se la classificazione fosse basata sul numero di caffè bevuti, questi Paesi occuperebbero posizioni ben più alte nella classifica.

In tutto il mondo, il caffè filtrato è il metodo di consumo preferito, seguito dall’espresso, che viene utilizzato anche come ingrediente di base per la preparazione di note bevande a base di latte, come il cappuccino.

Il maggiore consumatore di caffè è attualmente l’Unione Europea, con la Germania in testa, seguita dagli Stati Uniti d’America e dal Brasile. 

Vedi la tappa precedente della cultura del caffè

Giornata internazionale del caffè

Vedi la prossima tappa della cultura del caffè

Vero o falso?