cropped-LOGO_ALESSANO-Torrefazione-Alessano.png

Torrefazione Alessano

Era il 1941 quando la famiglia Alessano apriva nel centro Manduria la sua prima attività, punto di riferimento per l’intera comunità con la sua selezione di tabacchi, il bar, la caffetteria e nel tempo anche la pasticceria e la gelateria artigianali. Arturo Alessano è nato e cresciuto in questo ambiente, tra tazzine di caffè e vassoi di dolci della domenica, tra aperitivi ed “espressini”, tra caffè in ghiaccio e caffè corretti secondo i gusti e le mode del momento. Il caffè esercita un fascino fatale nei suoi confronti perché è un piacere quotidiano che deve attraversare il mondo per giungere fino a noi, bisognoso di mille e più amorevoli cure – dalla pianta alla tazzina – per essere degno della grande tradizione italiana. Rimaneva però un desiderio profondo e insoddisfatto: scendere direttamente in campo con una personale interpretazione del caffè, espressione di tutto quanto appreso nel corso degli anni, delle lunghe conversazioni con i degustatori e con gli importatori e dei piccoli segreti carpiti amichevolmente in numerose torrefazioni nel corso degli anni. In fondo è inevitabile che chi ama qualcosa e si trova quotidianamente a contatto con esso voglia condividere questo amore con una sua proposta personale, entrando idealmente in conversazione con tutti i “coffee lovers” del mondo. E così nel 2014 Torrefazione Alessano prende vita, come rispettoso atto d’amore nei confronti del caffè. Una micro-torrefazione artigianale che intraprende un suo ideale percorso verso la perfezione: una produzione volutamente limitata, dedicata ad un caffè ultra-selezionato, concedendo solo ad una ristretta élite di arabica provenienti dal Sud e Centro America e dall’Africa di diventare caffè Alessano. Una passione che coinvolge oggi tutta la famiglia Alessano, perché il caffè è un mondo in cui ognuno può compiere un proprio viaggio personale, ma viaggiare insieme è sempre più bello.

Il caffè della torrefazione

Miscela straordinaria, costituita da una perfetta combinazione di caffè arabica, i cui chicchi vengono selezionati uno ad uno. Questo fantastico caffè è capace di resistere agli effetti della decaffeinizzazione, mantenendo una fragranza intensa e una corposità decisa.
La tostatura è eseguita a regola d’arte al fine di ottenere sempre un prodotto di alta qualità e dall’equilibrio dei sapori unico.
Il suo gusto delicato, in cui si riscoprono note aromatiche di cioccolato al latte, mandorla e nocciola e una vena di malto e cereali tostati nel retrogusto, consente, a chiunque e in qualunque momento della giornata, di concedersi il piacere del vero caffè, anche senza caffeina.

Monorigine

Questo straordinario caffe Arabica orientale è prodotto sulle colline della catena montuosa del Bababudangiri tra i 1000 e 1500 mt. Le ciliegie di questo caffè esotico vengono raccolte completamente a mano una volta raggiunta la massima maturazione tra dicembre e gennaio.
In tazza questo caffe gourmet regala un’essenza di profumi d’oriente e un gusto delicato di cacao fondente e noccioline tostate. Il suo retrogusto persistente arricchisce il palato con un’elegante percezione di noce.

Monorigine

Un caffè coltivato all’ombra, raccolto a mano, lavato, fermentato e lasciato asciugare sotto il sole di Pastores, piccola comunità poco distante dalla capitale centroamericana. Il clima subtropicale di cui godono le piantagioni favorisce una perfetta maturazione del chicco, garantendogli corpo e aroma particolari. Dalla crema delicata, tipica di gran parte degli arabici, emerge la sua colorazione striata unica nel suo genere.

Monorigine
Fruttato
Floreale

In tutta l’Etiopia, soprattutto a sud, cresce ancora spontaneamente all’ombra della vegetazione questo caffè, che è ottimo, se combinato, e perfetto da solo. Da qui l’idea di farne un monorigine di qualità totalmente artigianale, dalla raccolta, fatta a mano, alla tostatura; dove è l’occhio a verificare che il chicco abbia raggiunto la cosiddetta colorazione a ‘tonaca di frate’, tipica di una tostatura perfetta.
Questo monorigine, che in tazza ha un corpo notevole per un arabica, è una delizia per il palato perché presenta un’acidità elevata accompagnata da sentori floreali e agrumati di arancia e bergamotto. Il persistente retrogusto è caratterizzato da fini note di frutta fresca, miele e spezie.

Monorigine
Fruttato
Speziato

Questo pregiato caffè arabica, proveniente in gran parte dalla Sierra Maestra a oriente dell’isola, in tazza sprigiona una corposità importante e un aroma intenso dove è facile percepire piacevoli note di cacao e tabacco da pipa. Tale nota leggermente affumicata, lo rende unico nel profumo e nel gusto richiamando quel carattere tipico dei sigari cubani. Persistente e piacevole è il retrogusto, in cui emergono note di noce e cereali.

Monorigine

Coltivato da più di 200 anni sulle montagne di San Josè, questo caffe, grazie alle condizioni climatiche e geografiche di cui gode la regione unite alla ricchezza del suolo vulcanico ricco e ben drenato, sprigiona in tazza un bouquet intenso e armonioso.
Il gusto è fruttato e persistente, con rotondità al palato ed eleganti sensazioni di agrumi amabili che, nel prolungato retrogusto, lo arricchiscono con vene di cacao fondente e spezie.

Monorigine
Fruttato
Floreale