cropped-Campetelli-1982-bianco-1.png

Caffè Campetelli

“Ci vuole passione e talento per dare vita al giusto equilibrio di sapori dolci e amari, come un pittore con i suoi colori. Il Caffè Campetelli è il risultato di una dolce armonia nel viaggio dei sensi.” Nel 1948, Alarico Campetelli inizia la sua avventura nel campo del caffè, lavorando per un noto marchio di caffè romano. Con il passare del tempo, l’esperienza e la passione crescono all’interno della famiglia, “contagiando” anche il figlio Carlo, il quale nel 1982 decide di fondare la CamCaffè Srl. Nasce così il marchio Caffè Campetelli. Oggi alla sua terza generazione perché ad affiancare Carlo ci sono le sue due figlie, Gioia e Carlotta, e il genero Teseo. La torrefazione Campetelli, lavora caffè crudi selezionati e certificati dalle pregiate origini, tostati a legna singolarmente prima di essere miscelati. L’antica arte della tostatura a legna presenta una serie di particolarità e caratteristiche che rendono unico e inconfondibile l’aroma del caffè. Si utilizza in genere legna di ulivo, quercia o faggio, e mai legna resinose, che potrebbero rilasciare aromi durante la tostatura. Ogni caffè ha una curva di tostatura su misura che cuoce perfettamente e dolcemente il chicco fino al cuore, avendo tempi maggiori rispetto a quella a gas, e ne sprigiona gli oli aromatici più ricchi e intensi, per un espresso unico e coinvolgente. Va fatto un lavoro per questo manuale, di alzamento e abbassamento della fiamma, con continuo controllo del grado e raggiungimento del giusto punto di tostatura. I tre pilastri principali sono dell’azienda sono da sempre l’esperienza, la tradizione e la qualità. Oltre alle varie Miscele per l’espresso, vengono lavorati anche gli Specialty Coffee e i Monorigine. Parliamo di caffè pregiati di altissima qualità provenienti da appezzamenti all’interno di piccole piantagioni indipendenti, vengono raccolti a mano chicco per chicco, sono sostenibili e tracciabili. Privi di difetti in tazza sprigionano un carattere e personalità che li contraddistingue. Nel 2016 a Fiuggi nasce il Coffee Living Campetelli, caffetteria specialty che si propone quale punto di incontro tra coffeelovers e amanti della nera bevanda, dove oltre all’autentico espresso italiano si propongono vari metodi di estrazione del caffè, come V60, Chemex e Aeropress, in una location di respiro internazionale.

Il caffè della torrefazione

Caffè Arabica coltivato a Guji, nella regione di Oromia, Sidamo, su un terreno fertile di origine vulcanica misto a suolo organico delle foreste etiopi circostanti. Il profilo sensoriale rispecchia l’unicità di questo caffè dal corpo discreto e dall’acidità tipica di questa origine. Intensi sentori floreali e agrumati di arancia e bergamotto, evolvono in note di frutta fresca e spezie, dal retrogusto persistente.

Certificazioni: TRACEABILITY PROJECT SANDALJ

Monorigine
Speziato
Fruttato

Dalla regione di Bujumbura arriva questo caffè coltivato a pieno sole e lavorato con metodo lavato, di varietale prevalentemente Bourbon. La sua discreta pastosità e acidità medio-alta sono accompagnate da intense note agrumate di limone maturo, alle quali si sovrappongono percezioni di mandarino e susine. Nel prolungato retrogusto emerge una piacevole vena di croccantino.

Certificazioni: TRACIABILITY PROJECT

Monorigine
Speziato
Fruttato

Un caffè gran cru, il Kenya Nanyuki Cheetah è un eccellente caffè coltivato a 2000 mt con metodo di lavorazione lavato. Presenta un corpo setoso che abbraccia una ricca e complessa aromaticità. Si
caratterizza per spiccate note di arancia e cedro che lasciano spazio alla dolcezza della pesca e alla vivacità dello zenzero. il tutto è arricchito da una vena floreale e di cacao fondente.

Certificazioni: TRACEABILITY PROJECT

Monorigine
Speziato
Fruttato

Miscela Bar: Composta da Arabica centroamericani e Robusta africani e indiani, dal sapore deciso, la Miscela Bar è per palati forti. Un espresso all’italiana senza se e senza ma.

Gusto:
Crema fine e compatta, un espresso dalla tempra vigorosa decorata da sottile acidità. Reminiscenze di albicocca secca si fondono con il gusto di malto e biscotto al cacao.

Abbinamenti:
Accompagniamo a questo espresso mini porzioni di dolce Monte Bianco preparato con castagne, cioccolato fondente e panna fresca oppure con piccole madeleines burrose o crostatine di pasta frolla con visciole.

Miscela
Frutta secca
Cacao

Tutta la tradizione italiana è racchiusa nella Miscela Rossa, composta da pregiati Arabica Centro Americani accompagnati da una nutrita percentuale di Robusta lavati selezionati, tra cui l’Indiano Kaapi Royale, ben dotati di caffeina e corposità. L’espresso si presenta ricco di persistente crema color nocciola, corposo, vellutato e dolce. La succulenta rotondità evidenzia sapori di pan tostato e confettura, con un retrogusto garbatamente speziato.

Abbinamenti:

Sposa bene dolci esuberanti e ricchi come tartellette con mousse di cioccolato o frittelle all’anice con salsa al cacao, crostata alla ricotta e marmellata di visciole.

Miscela
Speziato

La composizione di Orobar è per l’80% di caffè Arabica di alto livello del Centro America tra cui Colombia, Guatemala e Brasile, e Robusta selezionati di Africa e Asia. Questa speciale miscela è stata premiata dall’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè con la prestigiosa Medaglia d’Oro all’International Coffee Tasting 2014.

La crema che copre l’espresso preparato con Orobar è di spessore e di colore intenso, in tazza piacciono i sentori di tabacco, liquirizia e nocciola che accompagnano il buon corpo, liquoroso e vellutato.

Abbinamenti:

Miscela con un retrogusto di cioccolato fondente abbastanza persistente che invita ad accostare Amaretti di Guarcino o budinetti di mandorla con salsa fondente. Di sera, d’inverno, prepara un digestivo caldo con caffè espresso, rum cubano e cannella.

Miscela
Fruttato
Floreale